News

UNIVERSITA' E LAVORO

2017-07-13


Terminata la maturitÓ, per gli studenti italiani Ŕ tempo di decidere il proprio futuro: la scelta dell'universitÓ Ŕ un rito di passaggio, che avrÓ conseguenze fondamentali sulla vita adulta di ogni nuova matricola. Se il destino non Ŕ segnato esclusivamente dalla selezione di una facoltÓ durante l'estate, qualche indizio pu˛ aiutare a tracciare la strada giusta: grazie alle ultime informazioni raccolte dal consorzio Alma Laurea, per esempio, si pu˛ notare che alcuni luoghi comuni sul rapporto fra studio e lavoro hanno qualche fondamento, mentre altri sono davvero fuori centro.

La facoltÓ di ingegneria, che rappresenta generalmente il simbolo della soliditÓ lavorativa, conferma senza dubbio la propria fama: nel 2016, tre anni dopo aver conseguito il titolo magistrale, praticamente tutti i neolaureati hanno trovato un impiego. La migliore Ŕ ingegneria informatica, con un tasso di occupazione del 95,7 per cento e uno stipendio medio che risulta fra i pi¨ alti (1.626 euro). Elevato Ŕ il compenso dei laureati in scienze economico-aziendali, che con oltre 10 mila dottori magistrali soltanto nell'ultimo anno rappresentano uno dei gruppi professionali pi¨ ampi: proprio per questo, forse, il 15 per cento dei neolaureati non Ŕ riuscito a trovare un impiego entro tre anni. Chi ce l'ha fatta, tuttavia, ha uno stipendio che medio di 1.372 euro. La prima sorpresa Ŕ rappresentata invece da coloro che hanno studiato scienze della comunicazione: contrariamente alla vulgata che ritiene difficili le prospettive di occupazione, i laureati sono meno di quattrocento, ma quasi tutti hanno trovato lavoro entro 36 mesi e guadagnano quanto i colleghi con una laurea in economia.

A livello di tendenze generali, i laureati in discipline scientifiche tendono ad avere migliori risultati lavorativi rispetto a quelli che provengono da facoltÓ umanistiche. E non Ŕ una novitÓ. Fa eccezione per˛ biologia, che ha un numero di laureati piuttosto alto, e forse anche per questo si trova ampiamente sotto la media sia per stipendio sia per numero di persone che hanno trovato un lavoro: fra i 3.221 studenti usciti dalla facoltÓ, solo il 76 per cento ha trovato lavoro entro tre anni, ottenendo uno stipendio medio di poco superiore ai 1.100 euro. Il tasso di occupazione Ŕ praticamente uguale per i 945 laureati in scienze politiche, che per˛ superano i 1.300 euro mensili.

Le notizie peggiori arrivano per i laureati in psicologia e giurisprudenza. I primi, secondo i dati di Alma Laurea, erano nel 2016 oltre 5.700, hanno un tasso di occupazione inferiore al 70 per cento e non riescono ad arrivare a 900 euro al mese, in media, a tre anni dalla laurea. Peggio va ai secondi che, complici soprattutto tirocinio ed esame di Stato, hanno un tasso di occupazione fra i pi¨ bassi rispetto alle altre facoltÓ: a distanza di tre anni solo il 56 per cento ha un impiego, con uno stipendio inferiore ai 1.150 euro. Nella lista, che prende in considerazione soltanto i laureati magistrali, non compaiono i medici, il cui corso di laurea Ŕ a ciclo unico.


http://www.corriere.it/datablog/2017/universita-lavoro-guida-facolta/



CANDIDATI
AUTORIZZAZIONE TRATTAMENTO DATI
Acconsento   Informativa sulla privacy

Selezione di personale

Biemme Consulting ├Ę una societ├á di consulenza specializzata in gestione e sviluppo di risorse umane qualificate principalmente nelle province di Reggio Emilia, Modena, Bologna.

Head Hunting, ricerche dirette e articolate, selezioni accurate, un continuo aggiornamento, il lavoro per obiettivi e la trasparenza col cliente ci permettono di raggiungere risultati in tempi rapidi.

La nostra consulenza di direzione ├Ę rivolta al miglioramento di organizzazioni aziendali.

Biemme Consulting ├Ę una societ├á di consulenza specializzata in gestione e sviluppo di risorse umane qualificate principalmente nelle province di Reggio Emilia, Modena, Bologna.

Head Hunting, ricerche dirette e articolate, selezioni accurate, un continuo aggiornamento, il lavoro per obiettivi e la trasparenza col cliente ci permettono di raggiungere risultati in tempi rapidi.

La nostra consulenza di direzione ├Ę rivolta al miglioramento di organizzazioni aziendali.

Invia la candidatura

AUTORIZZAZIONE TRATTAMENTO DATI
Acconsento   Informativa sulla privacy

Ultime notizie

La selezione del personale cambia e guarda sempre più al potenziale futuro

La selezione del personale cambia e guarda sempre più al potenziale futuro L' obiettivo e' far emergere le potenzialita' di ciascuno, al di la' di quello che c' e' scritto all' interno del curric...

Quei 5,7 milioni di posti di lavoro che aspettano di essere coperti

In Italia la specializzazione pi├â┬╣ diffusa ├â┬Ę quella della ricerca di alibi. Lo dimostra la vicenda della riapertura delle scuole, e in generale, l'atteggiamento nei confronti del capitale umano. ...

Gli otto profili digital e tech indispensabili per uscire dalla crisi

ROMA - Come superare la crisi scatenata dal Covid 19? E' la domanda più frequente che si fanno gli imprenditori dopo lo choc della chiusura. Ognuno avrà una sua risposta, che dipende anche d...

Dal green alla robotica, 3 milioni di posti di lavoro in Italia nei prossimi 5 anni

Il lavoro da qui ai prossimi cinque anni. Sar├á appannaggio di specialisti, anche dellÔÇÖeconomia circolare e del digitale; e per oltre il 35% dei casi le professioni richieste saranno tecniche. Tra...